android apple arrow cart-big-outline cart-full check chef-hat all-grid bullseye lightbulb circle-medium circle-small clock download download enlarge facebook instagram magnifier menu-arrow-down pointer printer share star twitter user-simple youtube
arrow_back arrow_down arrow_forward arrow_up menu-arrow-down call camera cart check close download_cloud download facebook filter flame gift-certificate-icon globe google_plus grill instagram linkedin menu minus pinterest plus search star_empty star_full star_half thumb_up trash twitter wallet xing youtube zoom_in zoom_out

Il cibo di strada è più di una semplice tendenza: è la principale moda "food" degli ultimi anni. Ma non è necessario aggirarsi per i food truck della città per assaporarne qualche prelibatezza. In effetti, i piatti di street food più popolari si possono cucinare in modo egregio sul proprio barbecue.

Perché lo street food è così popolare

Le bancarelle di street food stanno spuntando come funghi in tutte le città del mondo, grandi e piccole, e servono molto di più del solito hamburger con le patatine. Ogni piatto di carta che lascia la bancarella ha una storia da raccontare. A volte è una storia semplice, narrata attraverso le conversazioni tra il cuoco e il cliente affamato, tipiche dell’ambiente dello street food. A volte invece è la storia narrata dal cibo stesso: da quale fattoria proviene la carne o come le spezie sono arrivate a Londra dalle colline indiane. In ogni caso, lo street food non significa semplicemente riempirsi lo stomaco prima di tornare in ufficio. È un’esperienza da gustare fino in fondo.

Richard Johnson, il fondatore degli European Street Food Annual Awards e autore del best-seller Street Food Revolution, ritiene che questo sia proprio l’aspetto che rende questo movimento così universale. “L’esperienza è tutto”, dice. “Vedere lo chef che cucina da zero, usando prodotti che tutti conoscono e capiscono e di cui sono appassionati, è una cosa molto stimolante”. Così stimolante che spesso basta solo un pasto a base di street food per far nascere una vera passione e il desiderio di ricreare i piatti a casa, con il proprio barbecue.

Cucina il tuo street food preferito

“È stato sviluppato per tutti”

Fortunatamente, con gli ingredienti giusti (e gli strumenti giusti – dai barbecue agli accessori Weber), questo è ora possibile. Lo street food è basato sui 3 principi: deve essere economico, stagionale e fresco. Con carne di alta qualità e verdure fresche, l’esperienza dello street food è sempre a portata di mano. E con il tuo barbecue potrai aggiungere affumicatura, caramellizzazione e altissime temperature. Niente guarnizioni misteriose o inutili spume. Questo è il cibo della gente. “È stato sviluppato per tutti”, afferma Johnson, aggiungendo: “È esattamente quello che lo street food deve essere: inclusivo in termini di genere, età e razza.

È stato pensato per unire le persone, farle stare insieme”. Preferibilmente con una bevanda ghiacciata in mano, in attesa dell’arrivo del cibo – fumante, fresco e pieno di sapore con una storia che racconterai negli anni a venire. Vuoi portare l’atmosfera dello street food a casa tua? Allora prova la nostra esclusiva ricetta degli spiedini di carne e pomodorini o prenota un corso di street food presso la più vicina Weber Grill Academy per conoscere meglio le tecniche utilizzate.

Ingredienti

  • circlePersone: 4
  • Salsa
  • 1 avocado
  • 1 porzione di cetriolo (5 cm di lunghezza)
  • 4 cucchiai di panna acida
  • 1 cipollotto tagliato a fettine
  • 4 cucchiai di aneto fresco tritato
  • Succo di 1 lime
  • Circa ⅛ di cucchiaino di salsa di peperoncino piccante
  • Sale
  • Condimento
  • 1 cucchiaino di aglio tritato
  • 1 cucchiaino di senape e uno di peperoncino in polvere
  • ½ cucchiaino ciascuno di paprica in polvere, coriandolo macinato, cumino macinato e sale marino grosso
  • 1 kg di filetto di manzo (3 cm di spessore), grasso in eccesso rimosso, tagliato a cubetti di 3 cm
  • 24 pomodorini
  • olio
  •  
  • Accessori particolari
  • Spiedini

Istruzioni

  • 1. Rimuovere la polpa dall’avocado. Pelare e tritare grossolanamente il cetriolo. Amalgamare l’avocado, il cetriolo, la panna acida, i cipollotti, l’aneto e il succo di lime fino a ottenere una purea usando un frullatore. Aggiungere la salsa al peperoncino e sale a piacere. Versare la salsa in una ciotola, coprirla e metterla in frigo. Togliere la salsina dal frigo poco prima di servirla perché raggiunga la temperatura ambiente.

  • 2. Disporre gli spiedini di metallo, legno o bambù. Gli spiedini di legno e bambù devono essere ammorbiditi in acqua per almeno 30 minuti.

  • 3. Preparare il barbecue per la cottura a calore medio diretto (175–230° C).

  • 4. Mescolare gli ingredienti del mix di spezie in una ciotola. Aggiungere i cubetti di carne (bistecca, se possibile) e mescolarli fino a coprirli uniformemente di spezie. Infilare la carne sugli spiedini, alternandola con i pomodori. Cospargere la carne e i pomodori con un filo d’olio, coprendo uniformemente.

  • 5. Pulire le griglie di cottura con una spazzola. Grigliare gli spiedini a calore medio con il coperchio chiuso fino a raggiungere il livello desiderato di cottura, circa 8 minuti per una cottura media-al sangue. Girare gli spiedini di tanto in tanto. Rimuovere dal barbecue.

  • 6. Servire gli spiedini caldi con la salsa.

01 6483 Burger Press
Burger Press€14.99
Skewer Weber
Skewer Set€17.99
Stir Fry Weber
Wok Set€99.99

I migliori strumenti di streetfood