android apple arrow cart-big-outline cart-full check chef-hat circle-medium circle-small clock download download enlarge facebook instagram magnifier menu-arrow-down pointer printer share star twitter user-simple youtube

Manutenzione

C’è sempre il BBQ successivo da preparare

Un Weber dura sicuramente a lungo, ma se ben curato, rimarrà un fedele compagno del vostro giardino ancora più a lungo. Sia che il vostro barbecue sia a carbone, a gas o elettrico, esistono delle semplici regole da seguire per garantirvi una longevità estrema del vostro dispositivo.

COME PULIRE IL BARBECUE A SECONDA DEL TIPO DI ALIMENTAZIONE

Barbecue a carbone

Minutevi di: spatola con setole in ottone , un guanto e del sapone neutro, detergente per barbecue Weber, una spugna o un panno in microfibra.

Per pulire le griglie: mentre il barbecue è ancora caldo, eliminate tutti i residui di grasso con l'aiuto della spazzola.

Per eliminare la cenere: attendere che il barbecue sia spento e la cenere si sia raffreddata per svuotare la vaschetta portacenere. Per evitare la dispersione della cenere sui modelli provvisti solamente del piatto, versarvi dell'acqua sul fondo prima di accendere il dispositivo. 

Se necessario, pulire interno ed esterno di braciere e coperchio con il detergente per barbecue. Ripassare con una spugna o il panno imbevuti con un po' d'acqua e sapone. Assicuratevi di lasciare chiuse le valvole di aerazione dopo l'uso.

Barbecue a gas

Munitevi di : spatola con setole in ottone, un guanto e del sapone neutro, detergente per barbecue Weber, una spugna o un panno in microfibra e della carta assorbente.


Per pulire la griglia: prima o dopo la cottura, accendete i bruciatori a massima potenza e lasciate riscaldare fino a quando non ci sarà più fumo (segnale della carbonizzazione dei grassi). Ci vorranno circa 20 minuti. A questo punto pulite la griglia con la spazzola in ottone. Non lavarla in lavastoviglie.

Per pulire le barre Flavorizer: non è necessario toglierle dal barbecue, infatti accendendo al massimo i bruciatori, brucerete tutti i residui di grasso. Di tanto in tanto spazzolatele (ma non metterle mai in lavastoviglie). 

Per pulire l'esterno di coperchio e braciere: eliminate l'untuosità in superficie utilizzando il detergente per barbecue Weber oppure dell'acqua con del detersivo per piatti e sciacquate bene. È vivamente consigliato indossare dei guanti durante la pulizia.

Per pulire l'interno di coperchio e braciere: come per l'esterno, i residui di grasso devono essere eliminati regolarmente. Mentre il barbecue è ancora tiepido, spazzolate l'interno del braciere, quindi eliminate i residui con della carta assorbente.

Per pulire la vaschetta di raccolta dei grassi: aspettate che si raffreddi prima di levarla. Con della carta assorbente, eliminate i depositi di grasso freddo. Per mantenere la vaschetta il più pulita possibile, potete utilizzare le vaschette Weber in alluminio usa e getta. Ricordatevi di cambiare spesso la vaschetta, per evitare possibili fiammate dovute all'accumulo dei grassi. 

Barbecue Elettrici

Munitevi di : spazzola con setole in ottone o in acciaio, un guanto, del sapone neutro, una spugna o un panno in microfibra, carta assorbente.

Attenzione: spegnete il vostro barbecue e attendete che si raffreddi prima di pulirlo. Evitate l'accumulo di grassi nella griglia di cottura e nel braciere.

Per pulire l'interno del braciere: scollegate il cavo di alimentazione del termostato, quindi staccate il regolatore di temperatura dal barbecue. Pulite il braciere con della carta assorbente. Grattate l'interno con la spazzola per eliminare i residui di grasso. Se necessario, utilizzare una spugna imbevuta con acqua e detergente neutro. Una volta sciacquato e asciugato, riposizionate il termostato. Assicuratevi di inserire correttamente il regolatore di temperatura prima di collegare la spina alla presa di corrente.

Per pulire l'esterno di coperchio e braciere: eliminate l'untuosità in superficie utilizzando il detergente per barbecue Weber oppure dell'acqua con del detersivo per piatti e sciacquate bene. È vivamente consigliato indossare dei guanti durante la pulizia. 

Per pulire la vaschetta di raccolta dei grassi: aspettate che si raffreddi prima di levarla. Con della carta assorbente, eliminate i depositi di grasso freddo. Per mantenere la vaschetta il più pulita possibile, potete utilizzare le vaschette Weber in alluminio usa e getta. Ricordatevi di cambiare spesso la vaschetta, per evitare possibili fiammate dovute all'accumulo dei grassi.  

5 consigli utili

Preparazione della griglia

Prima di ogni utilizzo, passate sempre la griglia di cottura con dell'olio (cercando di evitare l'olio d'oliva che può diventare rancido e conferire un sapore sgradevole). Li alimenti si staccheranno più facilmente e questo limiterà i depositi di grasso sulla griglia. Per applicarlo, inumidite della carta assorbente e passate sulla griglia tenendola con una pinza per non scottarvi. 

Vaschetta in alluminio

Se cucinate in modalità indiretta, posizionate una vaschetta in alluminio nel braciere per recuperare i grassi e i succhi della carne e limitare le fiammate. Sostituite regolarmente la vaschetta e pulite la leccarda, quindi eliminate i residui carbonizzati.

Pulire a caldo

Per guadagnare tempo, pulite il vostro barbecue a carbone o a gas (non quello elettrico) mentre è ancora caldo: ci impiegherete 15 secondi con la griglia calda, anzichè i 15 minuti che servirebbero con la griglia fredda. Se si è raffreddata, riaccendete il barbecue per far carbonizzare i residui di grasso e passate la spazzola. 

Usare la spazzola corretta

Per pulire le griglie di cottura, utilizzate una spazzola Weber con setole in ottone. A seconda delle esigenze, esistono diversi tipi di spazzole: con manico lungo o corto, o appositamente dedicate alla pulizia tra le fenditure delle griglie. 

Pulizia annuale

Per ottimizzare la pulizia del vostro barbecue Weber, vi consigliamo di pulirlo, una volta all'anno, con l'aiuto di un'idropulitrice.