android apple arrow cart-big-outline cart-full check chef-hat circle-medium circle-small clock download download enlarge facebook instagram magnifier menu-arrow-down pointer printer share star twitter user-simple youtube
Apologia della Bistecca

Apologia della Bistecca

Prenota subito
  • 4 Ora(e)
  • Livello 1

Corso di primo livello dedicato alla scoperto delle differenti tecniche, dei profili gusta-tive e dei diversi tagli inerenti la cottura della bistecca, sia di manzo, sia di maiale. Durante il corso verranno approfonditi i temi della marinatura, della salamoia, del Flip&Brush e dell’utilizzo della piastra in ghisa alternativo a quello della griglia. Corso comprensivo di 1 Antipasto, 1 Snack, 3 Piatti Principali con contorno e 1 Dessert, in grado di abbracciare diverse tecniche di cottura e diversi accessori specifici.

6 Menu del corso
  1. 1° Antipasto  
    Apologia della Bistecca
    Antipasto: Surf & turf
  2. 2° Snack  
    Apologia della Bistecca
    Snack: Flank steak sandwich con mayo al peperone dolce e chimichurri di avocado
  3. 3° Piatto Principale  
    Apologia della Bistecca
    Piatto Principale: Rib eye steak steakhouse style
  4. 4° Piatto Principale  
    Apologia della Bistecca
    Piatto Principale: Flat iron steak ai 3 pepi con salsa al porto
  5. 5° Contorno  
    Apologia della Bistecca
    Contorno: Patate dolci bruciate con salsa al gorgonzola
  6. 6° Dessert  
    Apologia della Bistecca
    Dessert: French toast alle pesche con panna
Servizi inclusi
  • Grembiule
  • Ricette
  • Certificato
Tieni presente... Clausola di cancellazione
Sedi
Agri Brianza di Teruzzi A. & C.
Weber Grill Academy
Via Dante 191
20863 Concorezzo (MB)
IL REGALO PERFETTO ORDINA UN VOUCHER WEBER GRILL ACADEMY ONLINE ACQUISTA IL TUO VOUCHER
OFFERTE DI GRUPPO SCOPRI LE NOSTRE OFFERTE PER GLI EVENTI CORPORATE VISUALIZZA LE OFFERTE DI GRUPPO
quotes “Non mangio carne, ma abbiamo cucinato un delizioso risotto, dolci e una fantastica torta al cioccolato. Ti chiedono di cucinare contorni, pane, torte e l’approccio è sempre pratico, mai accademico. E quindi le persone si lanciano e il rapporto non è mai unilaterale: si lavora insieme, non ti viene detto cosa fare”. Sarah Hellings, 25 anni, Inghilterra